Menu

Implantologia dentale Torino

Chirurgia guidata dinamica

Grazie alla nuova metodica di chirurgia guidata dinamica, l’implantologia non è più un argomento spaventoso.

Il sistema Navident è un sistema di navigazione chirurgica dinamica che ci consente di vedere esattamente dove posizionare gli impianti con assoluta accuratezza, riducendo drasticamente traumi, sanguinamento e margini di errore. È, infatti, un sistema dotato di interfaccia video che agisce come un GPS per guidare l’inserimento degli impianti con la massima precisione.

A differenza della chirurgia computer guidata statica questa metodica non prevede l’utilizzo di una dima chirurgica (che solitamente viene eseguita in laboratorio e quindi al di fuori dell’ambiente in cui si opererà).  Tutte le fasi vengono eseguite e controllate direttamente dal chirurgo che lavorerà a mano libera, guidato, però, da un sistema di sensori ottici in grado di leggere la posizione delle frese in relazione alla posizione predeterminata dell’impianto sulla Tac. L’esame Tac con tecnica Cone Beam lo eseguiamo direttamente in studio.

Fasi di procedura

La prima fase prevede la realizzazione in studio di uno stent radiologico che include un CT-Marker che viene letto dall’apparecchio 3D.
Eseguita la Scansione Tac, importiamo i files Dicom così ottenuti nel software di pianificazione implantare. La pianificazione dell’intervento può avvenire sotto ai vostri occhi.
Una volta eseguita la pianificazione, si può procedere direttamente alla fase chirurgica.

Il paziente, durante l’intervento, indosserà lo stent radiologico usato per la scansione Tac: su di esso si inserisce un detettore; un altro detettore  viene inserito sul motore impiegato per inserire gli impianti.
I due detettori consentono alla fotocamera di tracciare la posizione della fresa rispetto alla mascella durante il corso della navigazione nella sezione Tac del paziente: durante la preparazione della sede implantare, il Navident rileva costantemente la fresa e la cresta ossea del paziente.

È esattamente come operare seguendo un GPS che ci guida attraverso la vostra anatomia!

Il chirurgo può, così, visualizzare la posizione effettiva della punta della fresa sovrapposta ai dati di immagini TC del paziente, eseguendo un posizionamento preciso dell’impianto nel rispetto della pianificazione del caso, anche in funzione della protesi successiva.

Perché lavoriamo anche con la Chirurgia Guidata Dinamica?

Usiamo questo sistema:

  • nelle anatomie difficili (poco osso …)
  • quando possiamo evitare l’incisione chirurgica (ad esempio nei pazienti scoagulati)
  • per programmare la posizione dell’impianto in funzione dell’estetica del dente definitivo
  • come ausilio della programmazione
  • per agevolare il lavoro del laboratorio

Richiedi una prima visita senza impegno

Studio Dott. Del Corso

Dott. Marco Del Corso
(Albo Odontoiatri di Torino n. 1417)
Dentista Torino Studio Dott. Del Corso

Via Vassalli Eandi, 7
10138 - Torino, Italia

Telefono: 011 4343250
Cellulare: 340 3630925
Email:info@studiodelcorso.com

 

Seguici su  blog-icona  ico-facebook gplus-icona

Simple Share Buttons